Nome PECORI RICCARDO
   
  . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .  
Telefono +390521905767  
Email riccardo.pecori@uniecampus.it  
     
Insegnamenti
  • INTERNET OF THINGS - DIGITAL MARKETING & CDO - 9 cfu
  • INTERNET OF THINGS - DIGITAL MARKETING & CDO - 9 cfu
  • INTERNET OF THINGS - DIGITAL MARKETING & VISUAL GRAPHIC - 9 cfu
  • INTERNET OF THINGS - DIGITAL MARKETING & VISUAL GRAPHIC - 9 cfu
  • INTERNET OF THINGS - INGEGNERIA INDUSTRIALE - CURR. INDUSTRIA 4.0 - 6 cfu
  • INTERNET OF THINGS - INGEGNERIA INFORMATICA E DELL'AUTOMAZIONE CURR. DRONI - 9 cfu
  • INTERNET OF THINGS - INGEGNERIA INFORMATICA E DELL'AUTOMAZIONE CURR. DRONI - 9 cfu
  • INTERNET OF THINGS - INGEGNERIA INFORMATICA E DELL'AUTOMAZIONE CURR. INGEGNERIA INFORMATICA E DELLE APP - 9 cfu
  • INTERNET OF THINGS - INGEGNERIA INFORMATICA E DELL'AUTOMAZIONE CURR. INGEGNERIA INFORMATICA E DELLE APP - 9 cfu
  • SICUREZZA DELLE RETI - INGEGNERIA INFORMATICA E DELL'AUTOMAZIONE - 6 cfu
  • SICUREZZA DELLE RETI - INGEGNERIA INFORMATICA E DELL'AUTOMAZIONE - 6 cfu
  • SICUREZZA INFORMATICA - INGEGNERIA INFORMATICA E DELL'AUTOMAZIONE - 9 cfu
  • SICUREZZA INFORMATICA - INGEGNERIA INFORMATICA E DELL'AUTOMAZIONE - 9 cfu
  • TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE PER GLI PSICOLOGI - PSICOLOGIA - CURR. PSICOLOGIA E NUOVE TECNOLOGIE - 6 cfu
  • TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE PER GLI PSICOLOGI - PSICOLOGIA - CURR. PSICOLOGIA E NUOVE TECNOLOGIE - 6 cfu
 
     
Curriculum Visualizza curriculum vitae  

Pubblicazioni

1) L. Veltri, L. Davoli, R. Pecori, A. Vannucci, F. Zanichelli, "NEMO: A flexible and highly scalable Network EMulatOr", SoftwareX, Vol. 10, Issue July-December, 2019.

1) R. Pecori, V. Suraci, P. Ducange, "Efficient Computation of Key Performance Indicators in a Distance Learning University", Information Delivery and Discovery, 2019.

2) M. Calabretta, R. Pecori, M. Vecchio, L. Veltri, "MQTT-Auth: a Token-based Solution to Endow MQTT with Authentication and Authorization Capabilities", JCOMSS. Vol. 14, Iss. 4, pp. 320-331, 2018.

3) R. Pecori, L. Veltri, “A BalancedTrust-based Method to Counter Sybil and Spartacus Attacks in Chord”, Security and Communication Networks, Art. ID 4963932, 2018.

4) M. Villani, L. Sani, R. Pecori, M. Amoretti, A. Roli, M. Mordonini, R. Serra, S. Cagnoni, “An Iterative Information-Theoretic Approach to the Detection of Structures in Complex Systems”, Complexity, Art. ID 3687839, 2018.

5) R. Pecori, “A Virtual Learning Architecture Enhanced by Fog Computing and Big Data Streams, Future Internet, 2018, Vol. 10, Paper 4.

6) P. Ducange, R. Pecori, P. Mezzina, "A Glimpse on Big Data Analytics in the Framework of Marketing Strategies" Soft Computing, 2018, Vol. 22, pp 325–342.

7) R. Pecori, L. Veltri, "3AKEP: Triple-authenticated key exchange protocol for peer-to-peer VoIP applications


Note biografiche Riccardo Pecori was born in Cremona (CR), Italy, on August 16th, 1982.
On July 2007, he received the "Laurea Specialistica" degree (Master's degree) in Telecommunications Engineering "cum laude", discussing a thesis with title "Development of a Statistical Technique for Recognizing Applications over IP Networks".
Since April 2008 to December 2008 he has been a recipient of a CNIT scholarship for the TERIT(TElecommunications Research in ITaly) project.
In Sept. 2008 he passed the professional practice examination to get the engineering licence.
In 2011 he got his Ph.D. from the Information Engineering Department of the University of Parma and became adjunct professor at eCampus University for the "Telecommunications Networks" courses. In May 2015 he became Assistant Professor of Computer Science at eCampus University, where he teaches "Computer and Network Security" and "Internet of Things". He is author or coauthor of more than 20 papers published in international conferences and journals. He is editor of Future Generation Computer Systems and his research interests regard network security, security in Internet of Things, social and educational Big Data as well as the identification of relevant sets in complex systems.
   
Orari di ricevimento
Giorno della settimanaSede / InsegnamentiOrario InizioOrario FineNote
MartedìTecnologie dell'informazione per gli psicologi10:0011:00Ricevimento OnLine
SabatoSicurezza informatica09:0010:00Ricevimento OnLine
SabatoSicurezza delle reti10:0011:00Ricevimento OnLine
SabatoInternet of Things11:0012:00Ricevimento OnLine


Documenti del docente


Sel.Descrizione
Argomenti Aula Virtuale - Sicurezza delle Reti
Argomenti Aula Virtuale - Internet of Things
Argomenti Aula Virtuale - Sicurezza Informatica
Argomenti per Tesi di laurea e tesine di ricerca
Argomenti Aula Virtuale - IT per psicologi

FAQ


Q: Esistono degli argomenti da ritenersi "più importanti" nei corsi tenuti dal Prof. Pecori?
A:  NO. Tutti gli argomenti e le tematiche trattate nei corsi tenuti sono da ritenersi ugualmente importanti. Pertanto si consiglia di non domandare al docente quali siano gli argomenti su cui concentrare lo studio di uno qualsiasi dei suoi corsi, perchè essi sono tutti e soli quelli presentati nei corsi corrispondenti!
Q: Quali sono i consigli per superare gli esami del Prof. Pecori?
A: Se l'obiettivo è semplicemente quello di superare tali esami, è sufficiente conoscere i concetti principali di ogni nucleo tematico (le domande verteranno infatti su vari nuclei tematici e non ce ne sono di preferiti) e sapere cosa fanno i vari algoritmi di sicurezza in maniera generale.
Se, invece, l'obiettivo è quello di superare brillantemente gli esami, allora lo studente è invitato a studiare a fondo il materiale fornito dal docente, e a conoscere in maniera approfondita gli algoritmi trattati, con descrizioni esaustive di diagrammi di flusso e passaggi vari.
Inoltre l'approfondimento delle tematiche trattate secondo le indicazioni fornite nelle sessioni di studio sarà considerato un plus.
Q: E' necessario preparare una tesina su un argomento specifico da cui partire per le prove orali facoltative degli esami di "Sicurezza Informatica" e "Sicurezza delle Reti" ?
A: NO. Non è necessario preparare nulla di scritto, è sufficiente presentarsi preparati alla eventuale integrazione orale, e dimostare sicurezza e padronanza dei concetti, nonchè correttezza. E' tuttavia possibile svolgere una progettino di ricerca in accordo con il docente per ottenere fino a 5 punti in più oltre il voto conseguito all'esame. Per maggiori dettagli si vedano le schede corso o si scriva al docente.
Q: Cosa devo fare se mi sono preparato sulle slides del Prof. Merlo?
A: Allo studente è garantita una conduzione dell'esame in base al materiale che ha scaricato al tempo dal VLE almeno fino a gennaio 2016.
Q: Esistono delle propedeuticità per "Sicurezza delle reti"?
A: Sì. Sono necessarie conoscenze di "Sicurezza Informatica" e "Reti di Telecomunicazioni".
Q: Le domande periodiche inserite in alcune sessioni di studio e la cui risposta va inserita nel ePortfolio contribuiscono al voto finale dell'esame?
A: No. Il voto dell'esame dipende solo dall'esame scritto e dall'eventuale integrazione orale ma è necessario rispondere alle varie domande mentre si segue il corso.
Q: Quali sono le tempistiche di consegna per le tesi seguite dal prof. Pecori?
A: Per ricevere l'approvazione della domanda di laurea (solitamente da inviare circa 45gg prima della seduta di laurea), la tesi deve essere completa almeno al 60%. Completa significa inviata in precedenza al docente e discussa approfonditamente col docente.
Q: Quali sono le tempistiche per il progetto/tesina di ricerca (obbligatorio per Internet of Things o facoltativo per Sicurezza Informatica e delle Reti) ?
A:

Almeno un mese e mezzo prima dell'esame deve avvenire la scelta assieme al docente in ufficio virtuale della tematica del progetto/tesina.

Almeno 15 giorni prima dell'esame deve essere inviato il progetto COMPLETO al docente.

Almeno 5 giorni prima dell'esame si deve prenotare un appuntamento in ufficio virtuale per discutere con il docente del progetto definitivo.

Dopo tale discussione il docente procederà a informare lo studente della sua ammissione o meno all'esame (nel caso di Internet of Things) e del punteggio conseguito (1-5 pti) che andrà a sommarsi al voto dell'esame in caso questi risulti almeno sufficiente (>=18/30).

ATTENZIONE: l'incremento dato dal progetto/tesina è valido solo una volta. Se si rifiuta un voto incrementato del punteggio proveniente da tesina/progettino si perde la possibilità di avere tale incremento nelle sessioni successive a meno di rifare un nuovo progetto/tesina.