Nome DONATANTONIO FABIO
   
  . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .  
Telefono  
Email fabio.donatantonio@uniecampus.it  
     
Insegnamenti
  • ABILITA' INFORMATICHE E TELEMATICHE - DESIGN E DISCIPLINE DELLA MODA (D.M. 270/04) - 2 cfu
  • ABILITA' INFORMATICHE E TELEMATICHE - LETTERATURA, ARTE, MUSICA E SPETTACOLO - CURR. ARTISTICO, AUDIOVISIVO E DELLO SPETTACOLO - 3 cfu
  • ABILITA' INFORMATICHE E TELEMATICHE - LETTERATURA, ARTE, MUSICA E SPETTACOLO - CURR. LETTERARIO - 3 cfu
  • ARCHIVISTICA DIGITALE E INFORMATICA PER LE SCIENZE UMANE - FILOLOGIA MODERNA - 6 cfu
  • DIDATTICA DI INFORMATICA GESTIONALE - CORSO PAS - CLASSE DI CONCORSO C300 - LABORATORIO DI INFORMATICA GESTIONALE - 6 cfu
  • DIDATTICA DI INFORMATICA GESTIONALE - CORSO PAS - CLASSE DI CONCORSO C310 - LABORATORIO DI INFORMATICA INDUSTRIALE - 7 cfu
  • DIDATTICA DI INFORMATICA INDUSTRIALE - CORSO PAS - CLASSE DI CONCORSO C310 - LABORATORIO DI INFORMATICA INDUSTRIALE - 6 cfu
  • G4 - INFORMATICA APPLICATA - MANAGEMENT PER IL COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE I LIVELLO - 1 cfu
  • INTRODUZIONE ALL'ARCHIVISTA DIGITALE E ALL'INFORMATICA PER LE SCIENZE UMANE - LETTERATURA, ARTE, MUSICA E SPETTACOLO - CURR. LETTERARIO - 6 cfu
  • INTRODUZIONE ALL'ARCHIVISTICA DIGITALE E ALL'INF. PER SC.UM. - LETTERATURA, MUSICA E SPETTACOLO (D.M. 270/04) - 6 cfu
  • LABORATORIO DI INFORMATICA - CORSO PAS - CLASSE DI CONCORSO C300 - LABORATORIO DI INFORMATICA GESTIONALE - 5 cfu
  • LABORATORIO DI INFORMATICA - CORSO PAS - CLASSE DI CONCORSO C310 - LABORATORIO DI INFORMATICA INDUSTRIALE - 5 cfu
  • NUOVE TECNOLOGIE AL SERVIZIO DELLA DIDATTICA PER I BES - METODOLOGIE DIDATTICHE E STRUMENTI INNOVATIVI PER GLI ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES) - 5 cfu
 
     
Curriculum Visualizza curriculum vitae  

Pubblicazioni
2014:
Fondamenti di Informatica
R. Botteri/F. Donatantonio/M. Ceracchi/I. Marcucci
Quaderni di Ingegneria, Ed. CESD, ISSN 2239-5504, ISBN 978-88-97832-65-2

2011:
Informatica per le Scienze Umane
R. Botteri/F. Donatantonio/M. Ceracchi
Quaderni di Lettere, Ed. CESD, ISSN 2239-3846

2011:
Fondamenti di Informatica
R. Botteri/F. Donatantonio/M. Ceracchi
Quaderni di Psicologia, Ed. CESD, ISSN 2239-5504

Note biografiche Consegue la laurea in Informatica con specializzazione in Reti e Programmazione Distribuita nel 2009, presso l’Università Degli Studi di Salerno.

Dal 2010 è consulente presso i Sistemi Informativi dell’Ateneo e-Campus, dedicandosi prevalentemente all’analisi e sviluppo di web application in ambiente IBM i5.

Dal 2010 è nominato “Cultore della Materia” alle Facoltà di Ingegneria, Giurisprudenza, Economia, Lettere e Psicologia dell’Università degli Studi eCampus.

Nel 2011 è Docente di “Informatica Applicata” per il Master di I Livello in “Management per il Coordinamento delle Professioni Sanitarie” istituito presso l’Università degli Studi eCampus.
 
Nel 2014 è Docente di “Informatica Gestionale”, “Informatica Industriale” e “Laboratorio di Informatica Gestionale” per i corsi PAS (Percorsi Abilitanti Speciali) nelle classi di concorso C300 e C310 presso l’Università degli Studi eCampus.

Per un curriculum vite più dettagliato si veda il file pdf allegato alla scheda.
   
Orari di ricevimento
Giorno della settimanaSede / InsegnamentiOrario InizioOrario FineNote
MercoledìWeb17:0018:30Ricevimento OnLine
GiovedìWeb16:0017:30Ricevimento OnLine


Documenti del docente


Sel.Descrizione
Relazione: Introduzione agli Ipertesti
Relazione: Intelligenza Artificiale

FAQ


Q: Quali sono le attività che vengono svolte durante i seminari?
A: Durante i seminari gli studenti potranno svolgere una simulazione della prova scritta d'esame; il docente effettuerà successivamente una correzione collegiale e chiarirà eventuali dubbi o difficoltà riscontrati dagli studenti.
Q: Le esercitazioni presenti durante il corso sono obbligatorie? Devono essere svolte e inviate?
A: Dall'A.A. 2016/2017 le esercitazioni sotto forma di elaborati in Word, Excel, XML, HTML, PHP, etc... sono obbligatori ai fini dell'ammissione all'esame.
La valutazione ottenuta produrrà un bonus (da un minimo di +1/30 a un massimo di +3/30) che andrà a incrementare il voto finale dell'esame di profitto.
L'invio delle esercitazioni può avvenire attraverso due canali presenti in piattaforma d'Ateneo: ePortfolio e/o Miei Documenti.
Di norma è preferibile svolgere tutte le esercitazioni, tuttavia nella maggior parte dei casi è sufficiente svolgere (correttamente) anche solo il 50% delle esercitazioni proposte durante il corso per ottenere la sufficienza.
Q: Posso inviare le esercitazioni svolte al docente utilizzando la posta elettronica?
A: No. Le esercitazioni vanno inoltrate al docente utilizzando le funzioni del portale d'Ateneo, in particolare la funzione denominata "Miei Documenti".
Il materiale inoltrato al docente tramite posta elettronica verrà quindi ignorato.
Q: Test/Quiz infracorso ed esercitazioni infracorso sono la stessa cosa?
A: No.
I test di autovalutazione (quiz a risposta multipla) vengono valutati solo se sostenuti online e l'invio all'ePortfolio è automatico; nascono essenzialmente come strumento di autovalutazione per lo studente.
Le esercitazioni da svolgere sono quelle riportate, quasi sempre, nell'attività di studio S3 di ogni lezione, che richiedono l'invio di un elaborato (un file in Word, Excel, XML, HTML, PHP, etc...) da parte dell'allievo.
Q: Procedendo con l'avanzamento delle lezioni, il sistema non mi dà più la possibilità di inviare all'ePortfolio gli elaborati relativi alle esercitazioni precedenti che ho svolto. Come posso fare per trasmetterglieli? Va bene l'email?
A: Assolutamente no. In questo caso occorre utilizzare la funzione "Miei documenti" presente nella propria Area Riservata, che di fatto è la sezione dell'ePortfolio che consente upload asincroni.
Q: Sono stato ammesso all'esame ma non l'ho superato. Prima del prossimo appello, devo ripetere ed inviare di nuovo tutte le esercitazioni infracorso?
A: No, l'ammissione è conservativa.
Q: Ai fini dell'ammissione all'esame è obbligatorio svolgere tutte le esercitazioni proposte?
A: Di norma è preferibile, tuttavia nella maggior parte dei casi è sufficiente svolgere (correttamente) anche solo il 50% delle esercitazioni proposte durante il corso per ottenere la sufficienza.
Il docente è inoltre sempre disponibile a concordare con ogni singolo studente le esercitazioni da sviluppare.