Nome BONOMI SABRINA
   
  . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .  
Telefono 3456579012  
Email sabrina.bonomi@uniecampus.it  
     
Insegnamenti
  • ANALISI E PROGETTAZIONE DEI PROCESSI - MBA I LIVELLO - 6 cfu
  • ANALISI E PROGETTAZIONE DEI PROCESSI - MBA II LIVELLO - 6 cfu
  • ANALISI E PROGETTAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI PUBBLICI E PRIVATI - SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE - 6 cfu
  • DIREZIONE DEL PERSONALE E MANAGEMENT ORGANIZZATIVO - CORPORATE COUNSELLING - 4 cfu
  • ECONOMIA APPLICATA 2 - MANAGEMENT DEI SISTEMI GESTIONALI AVANZATI PER TERRITORI COMPLESSI I LIVELLO - 2 cfu
  • ECONOMIA APPLICATA 2 - MANAGEMENT DEI SISTEMI GESTIONALI AVANZATI PER TERRITORI COMPLESSI II LIVELLO - 2 cfu
  • ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE - SERVIZI GIURIDICI PER L'IMPRESA (D.M. 270/04) - 6 cfu
  • ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE - SERVIZI GIURIDICI PER L'IMPRESA (D.M. 509/99) - 6 cfu
  • GESTIONE AZIENDALE - PSICOECONOMIA (D.M. 509/99) - 6 cfu
  • GESTIONE DELLE IMPRESE - MBA I LIVELLO - 2 cfu
  • GESTIONE DELLE IMPRESE - MBA II LIVELLO - 2 cfu
  • LA RESPONSABILITA' SOCIALE DELL'IMPRESA - ECONOMIA - CURR. ECONOMIA (D.M. 270/04) - 6 cfu
  • LA RESPONSABILITA' SOCIALE DELL'IMPRESA - ECONOMIA - CURR. PSICOECONOMIA (D.M. 270/04) - 6 cfu
  • LA RESPONSABILITA' SOCIALE DELL'IMPRESA - ECONOMIA - CURR. SCIENZE BANCARIE ED ASSICURATIVE (D.M. 270/04) - 6 cfu
  • LA RESPONSABILITA' SOCIALE DELL'IMPRESA - SCIENZE BANCARIE ED ASSICURATIVE (D.M. 509/99) - 6 cfu
  • MANAGERIALITA' E RISCHIO - DIRITTO E MANAGEMENT DELLO SPORT I LIVELLO - 8 cfu
  • MANAGERIALITA' E RISCHIO - DIRITTO E MANAGEMENT DELLO SPORT II LIVELLO - 8 cfu
  • ORGANIZZAZIONE AZIENDALE - MBA I LIVELLO - 6 cfu
  • ORGANIZZAZIONE AZIENDALE - MBA II LIVELLO - 6 cfu
  • ORGANIZZAZIONE AZIENDALE - PSICOECONOMIA (D.M. 509/99) - 6 cfu
  • ORGANIZZAZIONE AZIENDALE - SCIENZE BANCARIE ED ASSICURATIVE (D.M. 509/99) - 9 cfu
  • ORGANIZZAZIONE AZIENDALE - SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE - 6 cfu
  • ORGANIZZAZIONE AZIENDALE - SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE - CURR. COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE E D'IMPRESA - 6 cfu
  • ORGANIZZAZIONE AZIENDALE - SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE - CURR. DIGITAL ENTERTAINMENT AND GAMING - 6 cfu
  • ORGANIZZAZIONE AZIENDALE - SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE - CURR. DIGITAL MARKETING - 6 cfu
  • ORGANIZZAZIONE AZIENDALE - SCIENZE DELLE ATTIVITA' MOTORIE E SPORTIVE - 6 cfu
  • ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEL PERSONALE NELLA P.A. - SCIENZE POLITICHE E SOCIALI - 6 cfu
  • ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE - SCIENZE POLITICHE E SOCIALI - 6 cfu
  • PRODUZIONE E GESTIONE DEI PROCESSI - MBA I LIVELLO - 6 cfu
  • PRODUZIONE E GESTIONE DEI PROCESSI - MBA II LIVELLO - 6 cfu
  • PROGETTAZIONE, PROCESSI E COMPORTAMENTI ORGANIZZATIVI - SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE - 12 cfu
  • PROGETTAZIONE, PROCESSI E COMPORTAMENTI ORGANIZZATIVI - SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE - CURR. COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE E D'IMPRESA - 6 cfu
  • SISTEMI PRODUTTIVI - LEAN MANAGEMENT - PROCESS MANAGEMENT - MBA I LIVELLO - 4 cfu
  • SISTEMI PRODUTTIVI - LEAN MANAGEMENT - PROCESS MANAGEMENT - MBA II LIVELLO - 4 cfu
 
     
Curriculum Visualizza curriculum vitae  

Pubblicazioni

Bonomi S., Moggi S., e Ricciardi F.:Innovation for sustainable development by educating the local community: the case of an Italian project of food waste prevention.in Dragoicea M., Borangiu T.: Exploring service science – Springer Ed. 2016

Bonomi S., Badr N.G, Zardini A. e Rossignoli C.: Improving the Introduction of Electronic Health Record: lessons from European and North American Countries.in Dragoicea M., Borangiu T.: Exploring service science – Springer Ed. 2016

Bonomi S., Ricciardi F. e Rossignoli C. “Organizational engines for smart territorial network: the  case of an iniziative for food waste reduction” in Dascenzo F. et al. (a cura di) “Blurring the boundaries through digital innovation. Individual, organizational, and societal challenges” LNISO - Springer ed. 2016

Bonomi S. and Moggi S: “Educare la comunità locale alla prevenzione dello spreco alimentare: il caso di un progetto innovativo di sussidiarietà circolare” – in Atti del convegno “Stili di vita ed educazione alimentare dall’infanzia all’età matura - Giuffrè Editore 2016

Bonomi S.: “EHR: a comparison among some European countries” in Harfouche A. and Ricciardi F. Information and Communication Technologies in Organizations and Society. Past, Present and Future Issues – Springer 2015 Ed.

Dameri R.P., Rossignoli C., Bonomi S. – ‘How to govern Smart Cities? Empirical Evidences From Italy’ – Proceedings of the 15th european Conference on eGovernment 2015: ECEG2015, Edited by Adams C., p 61-69, Academic Conferences Limited ed. ISBN 978-1-910810-19-4

Bonomi S., Zardini A., Rossignoli C., Dameri P.R. – “E-Health and Value Co-creat


Note biografiche

Laureata in Economia Aziendale presso la libera Università Commerciale Luigi Bocconi, si è occupata per sedici anni di consulenza gestionale e formazione nelle PMI, in particolare nell’ambito delle risorse umane. Dal 2008 al 2014 è stata responsabile dell’Ufficio progetti delle Acli provinciali di Verona per cui ha studiato e realizzato progetti sociali ed è stata RLEA del servizio civile nazionale. Dal 2008 è stata formatrice e docente a contratto di “Economia e gestione delle imprese”, “Responsabilità sociale d’impresa”, “Selezione e gestione delle risorse umane” e “Produzione e gestione dei processi” all’Università degli studi e-Campus.
Nel 2014 ha vinto la selezione pubblica per la comunicazione, l’organizzazione e la progettazione presso l’Accademia di Belle Arti di Verona.
Da maggio 2015, a seguito di selezione mediante concorso pubblico, è ricercatrice e docente di Organizzazione Aziendale presso la facoltà di Psicologia e Giurisprudenza dell’università degli studi eCampus, telematica, e si occupa in particolare delle relazioni inter-organizzative in sussidiarietà circolare.
E’ tra i fondatori, consiglieri e docenti della Scuola di Economia civile, per la quale interviene sull’intero territorio nazionale a sensibilizzare sul ruolo centrale delle persone nell’Economia. È autrice di alcune pubblicazioni in italiano e in inglese e ha partecipato a colloqui scientifici e convegni, sia come coordinatrice che come relatrice,

   
Orari di ricevimento
Giorno della settimanaSede / InsegnamentiOrario InizioOrario FineNote
LunedìWEB/Organizzazione e gestione del personale nella P.A.10:0011:00Ricevimento OnLine
LunedìWEB/Organizzazione aziendale11:0012:00Ricevimento OnLine
LunedìWEB/Analisi e gestione dei processi aziendali12:0013:00Ricevimento OnLine


Documenti del docente


Sel.Descrizione
Curriculum scientifico e didattico lug2016
Sch.corso Organizzazione e gest delpersonale P.A.
Scheda corso Organizzazione az.le
Scheda Corso Analisi e proge dei Processi

FAQ


Q: Quali sono i principali argomenti da studiare?
A: Non ci sono argomenti principali, bisogna studiare tutti gli argomenti proposti nelle slides cercando di collegarli tra loro e affontandoli con pensiero critico
Q: I casi aziendali sono da studiare?
A: Si perchè aiutano a comprendere la teoria e potrebbero oggetto di verifica
Q: Gli esercizi sono obbligatori?
A: Dove non è espressamente indicato il contrario, sono solo consigliati; il loro svolgimento è tuttavia utile, in particolare quando inviati alla docente per la correzione nelle modalità descritte nella lezione 1. Il feedback può essere importante per avere un'idea della propria preparazione e correggere eventualmente alcuni errori prima di sostenere l'esame. La docente comunque ne tiene conto.
Q: L'esame di organizzazione aziendale è propedeutico ad Analisi e gestione dei processi?
A: Non è obbligatorio aver superato organizzazione aziendale per affrontare Analisi e gestione dei processi provati e pubblici oppure Progettazione, comportamento e processi organizzativi ma è vivamente consigliato dalla docente studiarli nell'ordine proposto perchè i concetti proposti nel corso di Organizzazione aziendale costituiscono una buona base per affrontare lo studio dei Processi.
Q: L'acquisto del testo è obbligatorio?
A: Per il superamento dell'esame sono necessarie e sufficienti le slides che però, essendo per natura sintetiche, qualora non fosse chiaro o ampiamente trattato il concetto, richiedono un approfondimento che lo studente può fare in vari modi indicati nella prima lezione, in particolare tramite il testo consogliato.